48358360_2516936954990187_6839802609348378624_nIl Refosco dal Peduncolo rosso, secondo gli storici è l’antico Pucinum, il vino dei Romani che anche il primo enogastronomo della storia, Apicio, cita nelle sue narrazioni sulla cucina di duemila anni fa. Trova nela #RivieraFriulana l’habitat ideale per consentire di produrre un vino rosso morbido e accattivante, adatto per cibi a base di carni rosse. Ma, se realizzato con le moderne tecniche di cantina che permettono di ottimizzare il prodotto vendemmiale, e di farne un vino gradevole anche per la degustazione. Quello realizzato dall’Azienda agricola Cav. Guido Lorenzonetto nella Doc Friuli Latisana ha ottenuto anche di recente riconoscimenti nei concorsi enologici. Per esempio, proprio ad Aquileia per quello riservato ai vini della #RivieraFriulana. L’Azienda Lorenzonetto è tra le attività storiche dell’area rivierasca. Guido Lorenzonetto, di origini venete, ha avviato la sua attività a pochi chilometri dalla grande città balneare di #LignanoSabbiadoro e lungo la strada di grande collegamento con i principali nodi viari del Nordest, che è la strada regionale 354. lorenzonettoLorenzonetto, come ora i figli Marco e Mara che seguono l’azienda, in vigna e in cantina, e nella promozione, è da sempre uno dei principali animatori del settore enologico della #RivieraFriulana e dell’attrattività dell’area. A questa realtà del mondo rurale si deve un contributo importante alla fidelizzazione di innumerevoli turisti, anche stranieri. Che di quest’area hanno imparato ad apprezzare non soltanto la solarità e l’accoglienza delle grandi spiagge. Ma anche i prodotti di pregio della civiltà contadina. Una civiltà che si è evoluta pur seguendo le tendenze dei consumatori, ma anche tenendo ferma l’attenzione sulla valorizzazione e dei vitigni autoctoni e dei sapori del territorio. Anche quale elemento caratterizzante dell’identità dell’area. Il Refosco dal Peduncolo rosso 2017 Igt Venezia Giulia è prodotto con per il 100 % con uve di refosco, presenta una gradazione alcolica di 13° Vol., ed è realizzato con la macerazione a temperatura controllato, dressage e macro ossigenazione. E successivo affinamento in vasca sui lieviti. Viene realizzato da uve prodotto da viti coltivate su un terreno limoso-argilloso con un sottofondo calcareo con metodo Guyot modificato. 4 mila ceppi per ettaro che consentono di realizzare 180 q.li per ettaro.

Carlo Morandini