Prosegue la nostra inchiesta sugli aspetti legati alle criticità, alla ripresa, al rilancio delle attività e del territorio della Riviera friulana messo in quarantena come il resto del Friuli Venezia Giulia dall’emergenza sanitaria causata dalla pandemia.

Siamo arrivati alla nona puntata e abbiamo ritenuto di fare un check-point con il presidente nazionale della sezione Gelatieri di Conf-artigianato, Giorgio Venudo, con il quale ci eravamo confrontati nelle scorse settimane. Venudo è stato il pioniere della ripartenza lanciando il delivery, la consegna a domicilio, del gelato artigianale, partendo dalla sua città: Lignano Sabbiadoro.

Venudo traccia per noi alcune delle ipotesi che l’organizzazione di categoria traccia per l’estate 2020 e su quanto gli operatori del settore si attendono dai prossimi mesi, quando l’emergenza sarà finita, ma le misure di sicurezza per il contenimento del contagio dovranno essere ancora rispettate.

Quanti saranno gli operatori in grado di sostenere la riapertura per una stagione così breve e incerta? È presto per dirlo.

Per ora sentiamo da Giorgio Venudo, in arte gelatiera ‘Il Papero’ per la sua affezionata clientela, lo stato dell’arte, che ci descrive dal suo laboratorio.Carlo Morandini

 

Immagine anteprima YouTube

Intervista a Giorgio Venudo Presidente ConfArtigianato