brinimorandini

L’integrazione tra l’offerta del territorio e le grandi realtà turistiche del Friuli Venezia Giulia è essenziale per
adeguare le proposte alle attese e alle richieste di una platea globale, ma anche dei curiosi delle tipicità e delle attrattive che la Riviera friulana sa proporre. Per questo, il Comune di Lignano da anni condivide e
sostiene l’idea rivierasca che l’Associazione culturale, e il suo presidente, bene interpretano e sanno
coniugare con un linguaggio attuale, moderno, accattivante. Rafforzando un modello di rete che si identifica
in un ‘brand’, un marchio territoriale non replicabile e identificativo di un’area vocata al turismo balneare,
ambientale, culturale, escursionistico, nautico, sportivo. Ma anche lento, che è uno dei segmenti attorno ai
quali la richiesta turistica di qualità sta orientando in modo sempre più esigente la propria ricerca. Nel
contempo, la Riviera Friulana fin dalla costituzione privilegia la ricerca, e divulgazione delle eccellenze dei
settori che formano la proposta turistica, ma che costituiscono l’essenza e l’identità di ciascun territorio.
Ovvero, la valorizzazione delle vocazioni locali, e di potenzialità che i visitatori e gli ospiti sanno ritrovare e
distinguere. Ma che non sempre sono in grado di scoprire da soli. Per questi motivi, tra l’altro, il Comune di
Lignano Sabbiadoro rinnova, e lo farà anche in futuro, la sua adesione all’Associazione e alla rete rivierasca.
Nella consapevolezza che è la sintesi di un caleidoscopio di occasioni paesaggistiche, ambientali, culturali,
enogastronomiche, qual è il nostro territorio. Nel quale, accanto ad attrattive antiche e caratterizzanti, vi
sono occasioni di arricchimento culturale, di intrattenimento, di condivisione di esperienze della tradizione
che fanno parte delle radici della nostra realtà. E che rappresentano un’offerta caratterizzante e
identificativa. La Riviera friulana interpreta un ruolo di collante tra le attrattive e i soggetti, che sono molti e
diffusi sul territorio, che animano la nostra realtà. Senza trascurare l’approfondimento dei valori, dei motivi,
degli elementi che sono alla base delle tradizioni e delle attività dalle quali si sono poi sviluppate le realtà
balneari, prima, e quelle rivierasche, poi. Attraverso convegni, talk show, tavole rotonde, incontri ed eventi
che mirano alla ricerca, all’analisi, alla riscoperta delle carature, e delle qualità del nostro territorio,
complesso, solare, ricco di occasioni. Che è racchiuso e ben sintetizzato nella Riviera Friulana.
Massimo Brini
Assessore al Turismo
Comune di Lignano Sabbiadoro