A Latisana un luogo dove arte, musica, cultura e sapori si fondono per comunicare il territorio

Tappa a La Rucola a Castions di Strada in un locale nato per raccontare i sapori dell’area

Latisana ha un salotto buono, che rientra nel nostro tour rivierasco, e nel quale da anni trovano casa l’arte, la cultura del territorio, l’enogastronomia della Riviera Friulana.

lacantinatoneattiLa Galleria La Cantina, di Giovanni Toniatti Giacometti, ospita periodicamente dibattiti, Tavole rotonde, convegni, concerti, ma anche degustazioni, corsi, eventi di promozione dell’area rivierasca. Si trova al termine del corso principale della cittadina, a poca distanza dal Parco Gaspari e dall’argine del fiume Tagliamento. Nasce dall’attività lanciata da Domenico Toniatti Giacometti, che negli anni ’60 investì nelle campagne rivierasche il latisanese e San Michele al Tagliamento. Dapprima campagne, poi l’intuizione dello sviluppo dell’enologia anche in questi territori. Ma anche la grande passione per l’ippica, il mondo dei cavalli. Così, assieme agli impianti dei primi vigneti, sorge un allevamento per cavalli trottatori, che in breve genera campioni.

Segue il progetto di creare un ippodromo da allenamento al confine tra il Comune di Latisana e quello di Lignano Sabbiadoro, con il sogno di farlo diventare un ippodromo, e fare così anche d Lignano una città dell’ippica. Tra le strutture acquisite nel tempo, una cantina, forse ancor più anticamente una stalla, nel centro di Latisana, a poca distanza dal ponte sul Tagliamento quindi a portata di mano per i traffici verso il Veneto e il resto della Penisola. Una cantina che Giovanni, pittore, scrittore, musicista, ha sviluppato pian piano facendola diventare una Galleria d’arte, destinata a ospitare permanentemente parte dei suoi quadri, ma anche esposizioni di artisti da tutta Italia.

fotocineclubAnche di recente, una interessante mostra fotografica, quella del Foto cine club Lignano dedicata all’acqua. Acqua quale elemento collante tra le comunità, catalizzatore tra le culture, veicolo di idee e di sviluppo e innovazione. Ed è proprio la ricerca della innovazione che ha spinto Giovanni a creare il progetto Galleria La Cantina.

Un progetto innovativo soprattutto se si considera che è nato quasi vent’anni fa: coniugare l’offerta culturale con la ricerca culturale, la valorizzazione del territorio, della conoscenza dello stesso, dei suoi prodotti di pregio, delle eccellenze, attraverso le proposte dell’arte, della musica, della letteratura, dell’enogastronomia. Ovvero, poter offrire al pubblico l’occasione per trascorrere momenti di riflessione, benessere, relax, ricerca, studio, ma anche l’opportunità per conoscere personaggi, studiosi, esponenti del volontariato cultfotoacquaurale. Questa, in sintesi, l’essenza della Galleria La Cantina. Che per esempio, appena si sono allentate le prescrizioni della pandemia, ha ospitato un convegno-webinar organizzato dalla nostra Associazione, dall’associazione regionale Stampa agricola, agroalimentare, ambiente e territorio (ARGA FVG), con la collaborazione del Club per l’UNESCO di Udine sulle fake news che hanno confuso le idee nell’opinione pubblica nel periodo del lockdown. Ovviamente, in Galleria come nel chiosco sottostante, è possibile degustare i vini dell’azienda agricola Toniatti Giacometti, alcuni ancor più adatti al periodo natalizio, dal Moscato Rosa allo spumante Rosè.

È sufficiente risalire la Riviera friulana per una ventina di minuti per arrivare a Castons di Strada, al Ristorante La Rucola di Stefano Gazziola. Gazziola, imprenditore dell’edilizia, ha ideato il locale adeguandolo alle moderne esigenze della ristorazione, da quella veloce, a quella meno impegnata, alla degustazione dei sapori locali, alla sala sottostante dotata delle tecnologie adeguate per meeting e riunioni o pranzi di gruppo. Anche nella sala principale la privacy è assicurata da separé che frammentano il grande spazio a disposizione.

Ma il primo approccio avviene all’american bar di accesso, dove si trova anche la reception. Adiacente alla strada già statale ora regionale, da Udine a Lignano, è una villa moderna, contrassegnata da una torre sopra all’entrata che serve anche a diversificarla dallo skyline locale nella quale prevalgono le villette unifamiliari. Infatti, La Rucola si trova nella parte residenziale della località rivierasca. Ma la sua vocazione iniziale, quella di accogliere feste e banchetti, in parte limitata in questo periodo dal lock down, non si scontra con la realtà locale. All’interno del giardino dispone infatti di un ampio parcheggio. All’interno, l’atmosfera è calda e accogliente. A tavola: i piatti della tradizione friulana rivisitati dallo chef.

Carlo Morandini

7 segue)